FOTO DEL BORGO

Aieta è uno dei Borghi più belli d’Italia e uno dei più piccoli e caratteristici centri dell’Alto Tirreno Cosentino il cui territorio è parte integrante del Parco Nazionale del Pollino. Il suo paesaggio montano ricco di sentieri sale fino ai 1462 metri del Monte Ciagola e dall’alto contempla il mare del Golfo di Policastro. Il centro storico, situato a circa 12 km dalla costa, ad un’altezza di 524 metri, conserva tracce indelebili del suo nobile passato: il Palazzo Rinascimentale del XVI secolo, nato ampliando e ristrutturando, in stile rinascimentale, il palazzo medievale appartenuto alla famiglia dei Loyra, sovrasta l’abitato con la sua mole al tempo stesso imponente e elegante, la Chiesa Madre di S. Maria della Visitazione sulla piazza principale con gli splendidi affreschi, i resti del Convento di S. Francesco d’Assisi alle porte del paese, la stretta e profonda “Valle dei Mulini” sul torrente Tronaturo e gli artistici Portali in pietra dei Palazzi Signorili che sorprendono il visitatore lungo gli stretti vicoli dei quartieri più antichi del centro. Incantevoli sono le montagne aietane, soprattutto il Massiccio del Monte Ciagola, meta di escursionisti e appassionati della montagna, ma anche il Curatolo e il Calimaro, su cui aleggia la leggenda di Aieta Vetere. Ricchissimo è anche il patrimonio gastronomico, rinomato per i suoi salumi, su cui spicca il noto Prosciutto di Aieta, e per i Fagioli Poverelli Bianchi, un ecotipo di legume locale.